Vai al contenuto

Breeze Valorant Mappa e confronto: Breeze vs Haven

Il primo anniversario di Valorant ha portato numerose modifiche, aggiornamenti, caratteristiche di gioco, ricompense e altro ancora alla comunità di giocatori di Valorant in tutto il mondo. Il gioco che ha raccolto una quantità irrealistica di entusiasmo prima del suo lancio sta, ad oggi, mantenendo il suo impegno nell’offrire nuovi contenuti ed eventi emozionanti, tra cui la Breeze Valorant Map!

Dagli otto agenti inizialmente disponibili al momento del lancio ai sedici agenti attualmente giocabili, il gioco di valorant ha fatto molta strada. Il recente aggiornamento dell’Episodio 3 Atto 1 sostituisce l’Episodio 2 Atto 3, in cui è stata rilasciata una nuova mappa per tutti i valorosi giocatori a livello globale chiamata Breeze.

Per saperne di più: Fracture – Nuova mappa Valorant!

Questa mappa è diversa da qualsiasi altra mappa esistente nel gioco per quanto riguarda le metriche grezze e diverse altre caratteristiche distintive, oltre a condividere alcune somiglianze significative, ad esempio i siti di piantagione multipli di picchi, ecc. Analizziamo questa mappa e come si comporta rispetto a un’altra mappa popolare, ovvero Haven.

Nuova mappa Valorant: Brezza

Innanzitutto, scopriamo la nuova mappa Valorant Breeze prima di metterla direttamente a confronto con la famosa mappa Haven.

Brezza di Valorant Mappa

Dopo l’introduzione della mappa Icebox, che ha generato reazioni contrastanti da parte della comunità dei giocatori valorosi e dei giocatori competitivi valorosi, la nuova mappa è, in verità, una brezza. La mappa offre un ambiente tropicale situato nel mezzo dell’oceano con un assortimento di sfondi visivi e strutture solide come rovine storiche, grotte sul mare, fondamenta di navi-isole incagliate e oggetti di spazzatura portati a riva.

A parte l’estetica sopra le righe, Breeze è stata registrata come la mappa Valorant più grande di sempre e offre sia agli attaccanti che ai difensori numerosi punti di osservazione, soprattutto per i tiratori di Operator, grazie alla presenza di numerosi lunghi vicoli e sentieri che si collegano ai rispettivi punti di entrata e uscita della mappa.

Brezza di visita

Entriamo brevemente nei dettagli della mappa. All’inizio, la mappa offre due siti di impianto e un’area centrale più ampia che si collega a sei località della mappa. Contendere quest’area tra le due squadre diventerà essenziale se si vuole il controllo della mappa, soprattutto quando si gioca come difensori.

La mappa offre un ampio spazio che quasi annulla le possibilità di frequenti combattimenti ravvicinati, tranne che per alcune località. Questi non sono troppo protetti dai lunghi punti di osservazione che un giocatore che trasporta l’Operatore può usare per marcare i nemici più velocemente di quanto si possa fare con uno sceriffo o un corto.

Brezza Valorant Mappa

Gran parte dell’esito dei round dipenderà dall’efficacia con cui le squadre riusciranno a eludere il mirino dei fucili da cecchino. È possibile utilizzando le rispettive abilità disponibili per gli agenti come Viper, Omen, Brimstone, Astra, ecc. Questi agenti possono sezionare visivamente una porzione di mappa o isolarla da vari punti di osservazione per offrire temporaneamente un movimento più sicuro.

Siti di punta

Il sito A costituisce uno dei siti più complicati da difendere, considerando le due piramidi al centro circondate da un’area aperta con almeno 3 punti di ingresso fondamentali e diversi angoli insoliti. Tutti questi angoli saranno difficili da coprire, anche con tutti e 5 i giocatori che difenderanno il sito dopo l’impianto di spike.

Il sito B, invece, è costruito in modo diverso, letteralmente. Di fronte e lontano dal paesaggio parzialmente moderno ma invecchiato del sito A, i giocatori si trovano sulle rovine di un luogo con meno caselle per offrire copertura contro il fuoco nemico, tranne alcune pietre e un gigantesco pilastro di pietra al centro.

Evidentemente, i combattimenti con le armi in entrambe le mappe saranno principalmente di tipo a lungo o medio-lungo raggio. Ciò significa che gli agenti le cui abilità sono utili nei combattimenti ravvicinati sono relativamente meno utili. Inoltre, iniziate ad affinare la vostra mira per migliorare le vostre possibilità di vittoria su questa mappa, dato che Vandalo, Maresciallo e Operatori domineranno i buyout. Non armi pesanti o il tanto abusato Giudice.

Per saperne di più: Ban di Windows 11?

Agenti Valorant consigliati per Breeze

Livello S

  • Astra
  • Vipera
  • Skye
  • Sova
  • Yoru
  • Jett

Livello A

  • Omen
  • Violazione
  • Raze
  • Salvia
  • Pastore
  • Reyna

Livello B

  • KAY/O
  • Phoenix
  • Guastafeste
  • Pietra focaia

Nota: Queste raccomandazioni sugli agenti si basano sulle opinioni e sull’esperienza personale dell’autore e non devono essere considerate raccomandazioni ufficiali fornite dagli sviluppatori o da personaggi famosi come Shroud, TenZ, Hiko, Scream, ecc.

Mappe Valorant a confronto: Breeze vs Haven.

Mappa Topografia

Il nome Haven è appropriato perché offre un terreno più alto sul sito della pianta A, il che si collega anche al fatto che l’abilità updraft di Jett può facilmente consentirle di atterrare sui tetti per colpire i nemici prima di riconoscere cosa li ha colpiti. In alcune misure e solo in alcuni luoghi, è anche possibile per la valorosa agente Sage fare lo stesso usando il suo globo Barriera.

A parte questo, Haven è una delle mappe più grandi tra le sei presenti nel gioco e offre a entrambe le squadre terreni di combattimento di tipo misto. Su Haven è possibile combattere sia a lungo raggio che a medio e corto raggio. L’opposto è vero per Breeze, che offre scenari di combattimento a lungo raggio con un margine maggiore rispetto alle poche situazioni di combattimento a medio-lungo raggio e a quelle a corto raggio.

Leggi di più: Guida rapida all’aumento di livello in Battlepass!

Scenari attaccanti contro difensori

La mappa Haven valorant è unica. Offre ai difensori tre diversi siti per le piante di spike da proteggere dagli attaccanti, ovvero A, B e C. Offre maggiori possibilità di rotazione per entrambe le squadre e un terreno intermedio più piccolo (Mid-Courtyard) che collega strettamente il sito di piante B con Mid-window vicino allo spawn dei giocatori. In definitiva, un’arma come il Giudice e lo Sceriffo può fare molti danni a entrambe le squadre su Haven.

Per Breeze, entrambe le squadre dovranno affrontare una difficile curva di apprendimento per padroneggiare la mappa o familiarizzare con essa. I numerosi punti di osservazione e le angolazioni dell’area centrale e i siti delle piante a spiga diventeranno un problema per l’invasione o l’uscita.

Nessuna delle due mappe favorisce sempre più i difensori o gli attaccanti, a differenza di Split che si schiera pesantemente a favore dei difensori.

Agenti Meta

I Meta Agenti di Haven potrebbero non avere un effetto simile in Breeze a causa della vastità di quest’ultima mappa e viceversa. Inoltre, le modifiche alle abilità dell’agente apportate dagli sviluppatori per bilanciare tutti gli agenti daranno vita a scenari sorprendenti ma vantaggiosi, oltre a essere la forza trainante del cambiamento di Meta per le rispettive Mappe.

Per saperne di più: I meta-agenti di Valorant Breeze dopo la patch 3.0

Tuttavia, nella scelta degli agenti che possono gestire meglio entrambe le mappe, la nostra scelta è la seguente:

  • Astra
  • Skye
  • Vipera
  • Jett
  • Sova
  • Yoru

Il verdetto

La mappa Breeze Valorant Map è quasi identica alla mappa Icebox Valorant in termini di complessità nella gestione di un sito di spike. Al contrario, la mappa Haven è meno rilassata, con numerose chiamate ravvicinate su ogni curva.

I giocatori di Valorant Competitive che cercano una sfida migliore ammireranno sicuramente la mappa Breeze. Al contrario, la mappa Haven è una delle mappe più familiari e popolari da quando è stata lanciata durante l’uscita iniziale del gioco. Tuttavia, se siete principianti, giocare a una delle due mappe dovrebbe essere un’esperienza di apprendimento completa. Else Breeze vince in termini di offerta di gioco più impegnativa.

Nota: L’imminente Valorant Champions Tour Stage 3 includerà la mappa Breeze nelle partite del torneo, che è ancora possibile bandire per le squadre quando si scelgono le tre mappe per tutte le partite Best of Three.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.